Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Racchiudere storia, tradizioni, cultura, leggende e misteri di Assisi e dell'Umbria in un sito è un’impresa ardita. La nostra intenzione e solo quella di far conoscere e apprezzare meglio la nostra Terra a turisti, curiosi e appassionati di storia e cultura. Il materiale è di libera consultazione ed è il risultato di ricerche effettuate da scrittori e storici, ma anche di segnalazioni pervenuteci dai tanti amanti della bella Umbria. Aspettiamo anche il tuo contributo. Il passato potrà aiutarci ad affrontare il futuro?

Notizie, curiosità su storia e tradizioni

La medicina casalinga agli inizi del Novecento

La medicina casalinga agli inizi del Novecento

Credenze di medicina popolare umbra…manuale dei rimedi della nonna rigorosamente da evitare. Fino alla metà del XX secolo il dottore era un lusso che non tutti si potevano permettere. In tanti piccoli borghi delle colline umbre, poi, la scarsità di mezzi di trasporto, l’assenza di strade di collegamento o la bassa manutenzione delle poche presenti rendevano lungo e difficoltoso il trasferi...

Il brigante Cinicchia e l’assassinio di Cesare Bellini

Il brigante Cinicchia e l’assassinio di Cesare Bellini

“Signor Giudice, Signori della Corte, siete oggi qui per decidere se l’imputato Nazzareno Guglielmi, conosciuto con il soprannome di Cinicchia, il 21 ottobre 1863 abbia o no ferocemente assassinato il capitano della Guardia Nazionale di Valfabbrica Cesare Bellini. Ribadisco che il vostro compito è di giudicare se il crimine sopracitato possa essere ascrivibile all’imputato e non è un p...

Una notte senza Storia – Armenzano e le Stelle

Una notte senza Storia – Armenzano e le Stelle

“…cosa potrà saperne mai di vicende del passato un ingegnere elettronico di 39 anni? Poi dicono che siamo in crisi! Non ricordo com’è iniziata quest’avventura, so solo che stanotte voglio disinteressarmi della Storia e di tutti i suoi polverosi libri. Il nostro B&B non ha ospiti, la serata è tersa e ho deciso di rilassarmi un po’; la piccola Alessia è già a letto e lo sple...

D’Annunzio e San Francesco – Il Vate e il Santo

D’Annunzio e San Francesco – Il Vate e il Santo

Gabriele d’Annunzio, dichiaratamente ateo e incallito donnaiolo, fu al contempo profondamente devoto a San Francesco e intimamente legato alla città di Assisi. Nei libri di letteratura non si ricorda mai abbastanza l’importanza che ebbe la figura di Francesco d’Assisi nella vita e nell’opera di Gabriele d’Annunzio. Il suo segretario particolare accennò a questa passione e...

I Templari in Umbria, quanto c’è ancora da scoprire?

I Templari in Umbria, quanto c’è ancora da scoprire?

Due importanti precettorie, un frate assisiate al loro comando, poi sui Cavalieri Templari dell’Umbria cala un misterioso silenzio. In Umbria, come in tutto il resto d’Europa, i Cavalieri Templari si dissolsero in un soffio di vento. In quella tragica notte di venerdì 13 ottobre 1307 fu decretata la prematura fine dell’Ordine, alimentando un’enorme quantità di miti e leggende. A diff...

Rufino di Scipione da Assisi

Rufino di Scipione da Assisi

(di Giuseppe F. Merenda) Assisi, XIII secolo Rufino apparteneva alla nobile famiglia degli Scifi, conti di Sasso Rosso, ed era cugino in primo grado di Chiara, essendo suo padre Scipione di Offreduccio di Bernardino uno dei fratelli di Favarone il padre della futura protettrice della televisione. Omer Englebert scrive che Rufino era “timido, riservato, silenzioso e forse anche un po’ balbuzi...

Bartoccio …e così nacque la satira

Bartoccio …e così nacque la satira

Il Bartoccio, maschera seicentesca del carnevale perugino, strumento per sottili invettive contro i potenti dell’epoca. Come nacque la satira moderna? Strano ma vero: a Roma, grazie ad una statua di un guerriero greco del III secolo a.C.(Pasquino) danneggiata nel volto, mutilata negli arti ma non certo nella lingua; e a Perugia per mezzo di un contadino benestante(Bartoccio), con un corpetto...

Il Santo Anello: L’incarico, il furto, la diplomazia

Il Santo Anello: L’incarico, il furto, la diplomazia

Potrebbe essere questa la storia dell’arrivo a Perugia dell’anello nuziale della Vergine? E’ la fine di luglio del 1473, un fraticello di nome Vinterio, originario di Magonza ma da tempo residente nel convento di San Francesco di Chiusi, si sta dirigendo verso Perugia per consegnare il prezioso carico che trasporta. Nella sua borsa cela un inestimabile tesoro, un gioiello in quarzo calcedoni...

Il Santo Anello: è possibile riscrivere una pagina di storia perugina?

Il Santo Anello: è possibile riscrivere una pagina di storia perugina?

Dopo una vita di ricerche, Stefano Bistarini, arcifilaleta della seicentesca Accademia dei Filaleti di Chiusi, afferma di conoscere la vera storia della santa reliquia.Anno 1473, conosciamo i protagonisti della vicenda che vogliamo raccontare: Chiusi: città storicamente ghibellina. A causa della vicinanza con Roma si trova continuamente isolata e facile preda degli “appetiti” dei vicini com...

Il Santo Anello: la vendetta, la nebbia, il processo

Il Santo Anello: la vendetta, la nebbia, il processo

Raccontiamo la storia che ha portato il Sacro Anello nuziale della Vergine nella città di Perugia, e…E’ la fine di luglio del 1473, un fraticello di nome Vinterio, originario di Magonza, ma da tempo residente nel convento di San Francesco di Chiusi, si sta dirigendo verso la Porziuncola di Santa Maria degli Angeli d’Assisi per la solenne ricorrenza del Perdono. Nella borsa che pende al su...

I “Cerchi di Verchiano” su Fenix

I “Cerchi di Verchiano” su Fenix

Già in altre occasioni Fenix ha parlato di strani cerchi di pietre che affiorano nel nostro paese, apparentemente senza una spiegazione. Un nuovo avvistamento in territorio umbro di poco più di un mese fa, ha evidenziato una formazione di 13 cerchi perfetti, nuovamente senza un perché. Un altro disegno che si somma alle recenti scoperte, un nuovo tassello per risolvere l’enigma delle Stonehen...